Dopo dieci giorni di fame e sete i vagoni piombati sono stati riaperti