I corpi dilagnati delle vittime del primo processo di Lubiana dopo la distruzione del ponte ferroviario di Preserje